Articolazione degli uffici
Art. 13, comma 1, lettere b) e c), del d.lgs. 33/2013
La normativa stabilisce che le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano le informazioni e i dati concernenti la propria organizzazione, corredati dai documenti anche normativi di riferimento. Sono pubblicati i dati relativi:
- all’articolazione degli uffici, le competenze e le risorse a disposizione di ciascun ufficio, anche di livello dirigenziale non generale, i nomi dei dirigenti responsabili dei singoli uffici;
- all’illustrazione in forma semplificata, ai fini della piena accessibilità e comprensibilità dei dati, dell’organizzazione dell’amministrazione, mediante l’organigramma o analoghe rappresentazioni grafiche

L'organizzazione del Comune di Carapelle è regolata dalle norme contenute nel Regolamento sull'ordinamento degli uffici e dei servizi, in particolare gli articoli da 7 a 9.
L'articolo 7 stabilisce:
1. La Giunta comunale definisce l’assetto macro-organizzativo del Comune definendo il numero e le competenze dei Settori.
2. I Settori sono preposti all’erogazione dei servizi e prodotti finali, per gli utenti esterni ed interni, e dei prodotti organizzativi di funzionamento per l’organizzazione. Garantiscono quindi lo stabile ed ordinario svolgimento delle attività assegnate e gestite.
3. L’organizzazione interna ai Settori è adottata, con atto formale assunto con i poteri del privato datore di lavoro, dal relativo Responsabile, previo confronto con il Segretario comunale che, al fine di stabilire criteri organizzativi, coerenti in tutta l’Amministrazione, può diramare ai Responsabili dei Settori indicazioni, modelli e quant’altro ritenga utile per la loro formazione ed aggiornamento.
4. Più Settori possono essere raggruppati in un’Area omogenea affidabile alla direzione di un Dirigente assunto al di fuori della dotazione organica.

L'attuale assetto organizzativo del Comune è stato da definito con deliberazione della Giunta comunale n. .... del .... e successive modificazioni ed integrazioni.

La suddivisione è la seguente:
Segretario generale
Area dei servizi istituzionali (non istituita)
- Settore affari generali e istituzionali;
- Settore programmazione economica e partecipazioni;
Area dei servizi al territorio e sviluppo economico
- Settore ll.pp. e manutenzioni - demanio e patrimonio;
- Settore pianificazione, edilizia e ambiente;
- Settore commercio e attività produttive;
Area dei servizi alla persona (non istituita)
- Settore istruzione, sport e politiche giovanili;
- Settore cultura;
- Settore servizi sociali.

In allegato si trova una rappresentazione grafica della macro-struttura dell'Ente con indicate le posizioni di responsabilità.
La dotazione organica e la sua suddivisione tra i centri di responsabilità è stata approvata con deliberazione di Giunta comunale n. .. del ... e da ultimo modificata con deliberazione della Giunta comunale n. ... del ....

Con deliberazione della Giunta comunale n. ... del ... è stata approvata la nuova macro-struttura organizzativa che entrerà in vigore nel momento in cui il Sindaco affiderà i nuovi incarichi di direzione.

Inserire allegati